Cgr Ghinassi: consolida logistica e prevede nuove assunzioni

41

Ravenna, 19 giu. (Labitalia) – Cgr Ghinassi rinforza la struttura logistica e avvia un piano di crescita che prevede nuove assunzioni nella struttura commerciale. L’azienda, che fa parte di GB Ricambi Group (Mo), rappresenta un fiore all’occhiello della meccanica nel Ravennate e più in generale su scala mondiale. Pioniera nel 1927 con la produzione della prima testata ‘aftermarket’ per motore Cat, oggi si conferma tra i player mondiali nella ricambistica per macchine movimento terra e trattori agricoli offrendo una gamma di oltre un milione di referenze in magazzino. “Cgr Ghinassi – commenta l’ad Fabrizio Saporita- ha saputo reagire al fenomeno della globalizzazione investendo nell’allargamento gamma verso nuove famiglie sempre prodotte all’interno dei due stabilimenti di Ravenna e Nonantola. In risposta alla difficile situazione economico finanziaria mondiale Cgr Ghinassi ascolta la richiesta del mercato aumentando la disponibilità di ricambi a magazzino che oggi raggiunge i 26 milioni di euro e potenziando la propria struttura logistica”. Questo, assieme alla piattaforma ecommerce ora attiva 24 ore al giorno per sette giorni alla settimana, consente a Cgr di garantire la consegna dei proprio ricambi in tutto il mondo entro le 24/72 ore.

Cgr, oltre a continuare la collaborazione nella ricerca industriale con gli atenei di Bologna e Modena-Reggio Emilia, che attraverso un percorso iniziale di tirocinio hanno portato all’assunzione e stabilizzazione di 5 neolaureati nella struttura commerciale e 2 nell’ufficio marketing, ha oggi in corso una selezione per assunzione di nuove risorse su vari livelli Junior e Senior sempre nell’ufficio commerciale e assistenza tecnica, per la sede di Ravenna. E’ recente inoltre, la presentazione in anteprima mondiale avvenuta in Germania delle nuove le testate motore della serie C13 e C11 (anch’esse prodotte negli stabilimenti Cgr di Ravenna).

E le previsioni sono di un aumento del fatturato nel segmento delle testate motore pari a +15% per il marchio Cgr Ghinassi. “Siamo solo all’inizio -afferma Fabrizio Saporita, Ceo di Gb Ricambi Group- di un percorso. Il mercato si sta evolvendo e Cgr Ghinassi grazie all’integrazione con GB Ricambi si pone l’obiettivo ambizioso di ampliare ulteriormente nei prossimi mesi la gamma di ricambi aftermarket per i marchi Cat, Komatsu e Volvo, oltre a Cnh, già da tempo core business della sister company GB Ricambi”. “Il 2018 è stato un anno di enorme successo per Cgr Ghinassi -conclude Saporita- con un incremento degli ordini pari al 15%, i quali hanno messo a dura prova la nostra capacità produttiva, dimostrando grande versatilità e capacità di rispondere alle esigenze del mercato. Un grande riconoscimento quindi va a tutto il team”.