Check- up Mezzogiorno, gli imprenditori campani al tavolo col ministro De Vincenti

90

Un importante momento di confronto tra imprenditori e governo per fare il punto sull’andamento differenziato dell’economia meridionale e concentrare il focus sull’economia regionale: questo è Check- up Mezzogiorno, l’appuntamento organizzato da Confindustria Campania, in collaborazione con Confindustria e Srm-Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, per venerdì 2 febbraio alle 10 nella sede dell’Unione Industriali di Napoli.

Lo scenario
Il 2017 si è chiuso con un moderato ma costante miglioramento dell’economia meridionale. A confermarlo il Check-up Mezzogiorno di dicembre 2017, il tradizionale studio elaborato da Confindustria e Srm, Studi e Ricerche per il Mezzogiorno (Centro Studi del Gruppo Intesa Sanpaolo). Dopo un 2016 che ha visto crescere le regioni del Sud in linea con la media nazionale, le anticipazioni relative al 2017 confermano la tendenza alla crescita, che dovrebbe proseguire anche nel 2018, con un incremento del PIL superiore all’1%. Gli indici di fiducia, non lontani dai massimi, confermano questa intonazione moderatamente positiva. Fra i fattori di freno, si segnala tuttavia un’estrema diversificazione territoriale, che lascia intravedere un Mezzogiorno a più velocità. In generale, dove più robusta è la base produttiva, maggiore è stata la resilienza durante il periodo di crisi, e più forte la capacità di agganciare la ripresa. In questo quadro differenziato, spicca l’andamento positivo della Campania, che vede crescere il PIL e gli occupati, anche grazie ad un apporto crescente del settore turistico.

Il programma
Dopo i saluti di Ambrogio Prezioso, presidente di Confindustria Campania, la giornata si aprirà con la presentazione del Check-up Mezzogiorno focalizzato sull’economia della Campania. Al tavolo Massimo Sabatini, direttore Politiche Regionali e Coesione Territoriale di Confindustria, Massimo Deandreis, direttore Studi Ricerche Mezzogiorno. Seguiranno gli interventi Natale Mazzuca, presidente Comitato per la Coesione Territoriale Confindustria, Francesco Guido, direttore generale Banco di Napoli, Vincenzo De Luca, presidente Regione Campania, Claudio De Vincenti, ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno. Le conclusioni sono affidate a Stefan Pan, vice presidente Confindustria per le Politiche Regionali. A moderare il dibattito ci sarà Nando Santonastaso, redattore capo Economia de Il Mattino.