Chiesa e Lavoro, Bagnasco alle istituzioni: Accanto alla gente non con sondaggi

76

“Noi dobbiamo esserci per ascoltare la voce delle nostre popolazioni”. Lo ha detto il presidente della Conferenza episcopale italiana, Angelo Bagnasco, nel corso dell’omelia pronunciata alla messa celebrata a Napoli in apertura della seconda giornata del convegno “Chiesa e lavoro. Quale futuro per i giovani del Sud?”, che vede la partecipazione di decine di vescovi della Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. “Non lasciate che qualcuno uccida la speranza dei vostri cuori” ha detto il presidente della Conferenza episcopale. Il quale ai giovani presenti Bagnasco ha detto: “Non sarete soli. Con voi ci saranno i pastori della Chiesa”.

Parlando con i giornalisti a margine della Messa poi Bagnasco ha precisato: “O l’Europa ritrova la propria anima che non è quella dell’economia e della finanza ma è quella dei valori morali o farà sempre più fatica a camminare”.

E alle istituzioni ha lanciato un monito: “Devono essere accanto alla gente, come cerchiamo di fare noi, non con i sondaggi ma cercando di capire i bisogni reali”.