Chiesa, si ripete il prodigio del sangue di San Gennaro davanti al cardinale Bagnasco

69
In foto il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo cattolico italiano

San Gennaro dice di nuovo sì. Il sangue si è sciolto oggi dinanzi a un gruppo di sacerdoti liguri, accompagnati dall’ex presidente della Cei e attualmente presidente dei vescovi europei, Angelo Bagnasco, a Napoli da settimana per seguire gli esercizi spirituali. L’annuncio del ripetersi del prodigio (avvenuto al di fuori delle tre date tradizionali: domenica che precede la prima domenica di maggio, settembre e dicembre) è stato dato dallo stesso cardinale Bagnasco nel corso della messa celebrata successivamente nella cappella di Santa Restituta, alla presenza del canonici della cattedrale e di un gruppetto di fedeli napoletani. I sacerdoti della diocesi di Genova, accompagnati dal cardinale Bagnasco, sono giunti in prima mattinata nella Cappella del Tesoro di San Gennaro per la celebrazione delle lodi. Quindi è stata aperta la cassaforte dove è custodita la teca con le due ampolle contenenti il sangue del patrono di Napoli. Poco dopo c’è stata la liquefazione.