Chiude lo stabilimento di Caserta
Sono 800 gli esuberi

21

Lo stabilimento casertano ex Indesit, ceduto a Whirlpool, chiuderà. Lo ha annunciato l’azienda nel corso del confronto al ministero dello Sviluppo economico durante il quale è Lo stabilimento casertano ex Indesit, ceduto a Whirlpool, chiuderà. Lo ha annunciato l’azienda nel corso del confronto al ministero dello Sviluppo economico durante il quale è stato presentato il piano industriale. Rsu e segretari sindacali territoriali, collegati in streaming, in segno di protesta hanno deciso di abbandonare la riunione ed è in corso un confronto al fine di organizzare una prima forma di reazione alla decisione. Per il segretario generale Uilm Campania Giovanni Sgambati si tratta di “una decisione scellerata che cancella di fatto l’ultimo stabilimento dello storico marchio Indesit e lo fa in un territorio devastato quale quello di Caserta“. I sindacati, promette Sgambati, “costruiranno una dura reazione per far loro cambiare idea e auspichiamo che il Governo sia dalla nostra parte”. Sono circa 800 i lavoratori dello stabilimento Whirlpool di Caserta.