Cile, all’italiana Bomi Group contratto per la logistica biomedicale

238
in foto Marco Ruini, ad di Bomi Group

Il Gruppo Bomi ha comunicato di essere stato scelto come fornitore di servizi logistici in Cile da B.Braun. Il contratto pluriennale appena concluso, che prevede l’offerta di servizi di warehousing, trasporto e soluzioni ad alto valore aggiunto, sarà attivo a partire da venerdì e rappresenta una crescita potenziale pari a circa il 25% del fatturato della filiale cilena. Bomi Group è operativa in Cile dal 2008 ed è riconosciuta nel panorama della logistica per il settore medicale come il principale fornitore in ambito ortopedico, diagnostico, delle apparecchiature medicali e dei prodotti farmaceutici. “Siamo molto lieti che un importante player mondiale nel settore biomedicale come B.Braun abbia dato fiducia al Gruppo Bomi, affidandoci la gestione logistica della Divisione Medicale in Cile – ha spiegato Marco Ruini, ad di Bomi Group -. Questo rappresenta un altro passo volto a consolidare il concetto di piattaforma logistica che stiamo portando avanti in Europa e nel Sud America, il cui obiettivo è quello di acquisire i principali clienti con una logica multi paese e continentale, seguendo l’approccio di autentica partnership”. Bomi Group in Cile è situata presso il Centro de Bodegaje Pudahuel, nella zona nord-ovest di Santiago, vicino all’aeroporto internazionale, dove dispone di un magazzino di oltre 10.000 metri quadrati.