Cimitero delle Fontanelle, ecco il progetto di Piano. Sanità, incontro pubblico sulle opere in cantiere

71
In foto il rione Sanità di Napoli

L’architetto (e senatore a vita) Renzo Piano ha scelto Napoli per l’edizione 2022 del progetto G124 che ha per obiettivo realizzare interventi di riqualificazione di aree periferiche urbane, interventi definiti dallo stesso Pian azioni di “rammendo delle periferie”. Il progetto interesserà lo spazio prospiciente il cimitero delle Fontanelle, un’area di circa 300 mq che include l’ingresso al cimitero, il contiguo sagrato della Parrocchia di Maria SS del Carmine e un piccolo giardino messo a disposizione da privati e destinato ad un uso pubblico. Quello di Piano è il più importante ma non l’unico progetto che interessa il quartiere: e il prossimo 29 maggio, alle ore 18, sarà presentato insieme agli altri agli abitanti e alle associazioni del Rione Sanità presso la parrocchia Maria Santissima del Carmine in via Fontanelle.
In questa primo incontro con i cittadini saranno illustrati il progetto della nuova uscita metropolitana di Materdei verso la Sanità, il progetto Cis di sistemazione delle aree pedonali e non di Vergini-Sanità, il nuovo sistema di ascensori che collegherà la basilica del Buon Consiglio a Capodimonte con la parte a valle in aderenza alla chiesa di San Gennaro extra moenia, oltre naturalmente al progetto G124 avviato ormai da tre mesi dal gruppo del DiARC.
Al termine della presentazione alla comunità delle Fontanelle e ai cittadini napoletani che vorranno partecipare e intervenire, è prevista una cena di comunità organizzata in accordo con la Seconda e Terza Municipalità del Comune di Napoli e sostenuta da Fondazione San Gennaro e dalle varie associazioni di quartiere (La Paranza, Le Forti Guerriere, I Giovani delle Fontanelle, Apogeo records, Laps,) che stanno partecipando attivamente al fianco del gruppo di progetto G124 napoletano in quest’opera di definizione di nuovi spazi per la comunità. La serata sarà arricchita dalla musica dei gruppi “Perfettamentre” e “Control Rods” che suoneranno dal vivo sul sagrato della chiesa di Maria Ss del Carmine.