Cina, Career Day: coinvolti oltre 150 partecipanti e 25 aziende

73

Lunedì 24 maggio si è tenuta l’VIII edizione del “Career Day”, momento di incontro tra giovani professioni e aziende operanti nel mercato cinese, organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Cina (CCIC) in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia nella R.P.C. e Gi Group.

L’incontro è stato aperto dai saluti istituzionali del Vice Capo Missione e Responsabile dell’Ufficio Economico-Commerciale dell’Ambasciata, Emanuele de Maigret, del Presidente della Camera di Commercio, Paolo Bazzoni, e per il Ministero delle Risorse Umane e della Sicurezza Sociale cinese, da Xiang Shengwen.

Il Career Day ha l’obiettivo di fornire un orientamento dal taglio pratico ai giovani italiani che si affacciano nel mercato del lavoro cinese, aiutandoli a meglio comprenderne i bisogni, le dinamiche e i cambiamenti e promuovendo al tempo stesso concrete opportunità lavorative tramite la piattaforma digitale “Job Board”, realizzata dalla CCIC con Gi Group.

L’edizione 2021 si è svolta in modalità virtuale, con la possibilità di partecipare in presenza presso gli uffici CCIC di Pechino, Chongqing, Shanghai e Canton. Questa formula ibrida ha favorito un’ampia partecipazione con oltre 150 partecipanti collegati dall’Italia e dalla Cina e 25 aziende che hanno messo a disposizione più di 50 posizioni, creando oltre 350 potenziali “incontri” tra domanda e offerta di lavoro.