Cina, Intesa Sanpaolo a Hong Konk con le startup italiane

67

Intesa Sanpaolo continua nel processo di accompagnamento delle startup sui vari contesti internazionali partecipando e sostenendo, per il secondo anno consecutivo, Startit.Asia, il programma di internazionalizzazione di startup italiane sul mercato asiatico, promosso dalla Banca insieme al Consolato Generale d’Italia a Hong Kong, alla Camera di Commercio Italiana a Hong Kong e Macao, alla società di consulenza P&P e a I3P (Incubatore Imprese Innovative del Politecnico di Torino). Obiettivo dell’iniziativa è creare per le startup un ponte tra il mercato italiano e quello asiatico accompagnando le società italiane nell’ecosistema di Hong Kong e offrendo loro opportunità di formazione, networking e la possibilità di presentare le proprie idee e business a investitori e player di mercato. Al centro dell’edizione 2018 di Startit.Asia il tema della Circular Economy, per promuovere un modello di sviluppo economico svincolato dallo sfruttamento delle risorse naturali esauribili. Tema questo sempre più centrale nell’agenda politica delle varie istituzioni internazionali e particolarmente sentito dalle economie asiatiche anche alla luce dei trend demografici in atto