Cina, il Latte Arborea alla conquista del Sud-est asiatico

47

Latte Arborea rafforza la sua presenza verso l’Asia, con la Cina come mercato di riferimento per esportare la sua gamma di prodotti (vaccini ma anche quelli ovicaprini a marchio Fattorie Girau) anche in Paesi limitrofi come Vietnam, Corea e in generale il Sud-est asiatico. La prima azienda lattiero casearia della Sardegna metterà in atto le nuove strategie già nei prossimi giorni, partecipando alle principali fiere internazionali del settore, in programma in Cina tra lunedì 5 e il 15 novembre, con incontri dedicati nel proprio stand con importatori locali e buyer interessati a promuovere i prodotti di Arborea. Eventi che seguono la recente partecipazione al Sial di Parigi, fiera dove sono stati attivati 68 contatti da buyer provenienti da Cina, Corea, Hong Kong, Singapore, Libia, Egitto, Marocco, Tunisia, Cipro, Emirati Arabi, Filippine, Francia, Germania, Spagna, Belgio, Danimarca, Ucraina. Primo appuntamento asiatico è il China International Import Expo (Ciie), dal 5 a al 10 novembre, al quale seguirà, a brevissima distanza, dal 13 al 15 novembre, il FHC China 2018. La prima fiera è stata istituita dal ministero del Commercio della Repubblica popolare cinese e dal Governo della municipalità di Shanghai, ed è il primo appuntamento fieristico in Cina esclusivamente dedicato a promuovere l’importazione di prodotti e servizi internazionali sul mercato interno. Coinvolge 100 Paesi per l’expo e si prevede la partecipazione di circa 150.000 buyer nazionali e internazionali. FHC China è invece la più importante manifestazione fieristica dedicata al settore agroalimentare della Cina. Giunta ormai alla ventiduesima edizione, vanta una sfera di influenza che comprende anche i principali mercati vicini del Sud est asiatico: Corea, Vietnam, Taiwan, Hong Kong e Macao. È prevista la partecipazione di 2.450 aziende espositrici provenienti da 69 Paesi.