Cina, moda: a Shanghai sei grandi fiere del Made in Italy

37

Sei grandi rassegne del tessile moda Made in Italy che si svolgono a FieraMilano si presentano insieme al China International Import Expo “Ciie”, che si apre oggi, 5 novembre, fino al 10 novembre a Shanghai. E’ la prima volta che una nutrita rappresentanza del segmento moda varca i confini nazionali per presentare, in uno dei mercati piu’ interessanti per il prodotto-moda italiano, un Made in Italy da oltress66mila imprese, che generano unssfatturato superiore a 94 miliardi di eurosse danno lavoro a piu’ di 580 mila persone. La Cina costituisce l’ottava destinazione in valore per le vendite estero dei settori rappresentati da Confindustria Moda, che nel 2017 vi hanno esportato prodotti per 2,21 miliardi di euro, con una crescita di oltre il 14% sul 2016. Questa prima tappa puo’ quindi rappresentare un’occasione proficua per far conoscere il prodotto italiano a un crescente numero di buyer, traendo forza da un’unione indispensabile per essere presenti all’estero come sistema Paese. Dalla concia alla pelletteria, dalla pellicceria ai tessuti, fino agli accessori: la cultura italiana del bello e ben fatto si presenta dunque a Shanghai attraverso i brand di 6 grandi manifestazioni Micam, Mido, Mipel, Milano Unica, Lineapelle, Tthe One Milano, già note e apprezzate a livello internazionale. Al Ciie le forti identità di queste fiere sono riunite all’interno di un unico format pensato per sottolineare lo standing di questi eventi, “The Garden of Lifestyle”, che costituisce il biglietto da visita congiunto di queste rassegne che per i buyer cinesi sono gia’ sinonimo di business e qualita’ nei rispettivi comparti.