Circum, la stazione di Ponticelli rinasce grazie alla street art: domani la presentazione

315

Appuntamento domani alle 12 nella stazione della Circumvesuviana di Ponticelli, per presentare il restyling del sito con le opere disegnate da sette artisti di strada. Una iniziativa – nata da un’idea di Luca Danza che già aveva collaborato alla realizzazione delle opere nella stazione della linea Cumana di Bagnoli – tesa a rivitalizzare ed animare la stazione e a condividerla con la cittadinanza del quartiere di Ponticelli, dando anche spazio alla creatività giovanile. La natura (e la sua forza) è il tema scelto, “nell’ottica di dare vita alle mura grigie e fredde della stazione, nonché di dare la speranza di ‘sopravvivere’ alle avversità ed alle difficoltà quotidiane”, spiega il presidente di Eav, Umberto De Gregorio. Tutto il materiale necessario per la realizzazione delle opere è stato completamente autofinanziato dai giovani artisti, senza alcuna spesa a carico di Eav. Circa due mesi di organizzazione (sopralluoghi, ricerca artisti, autorizzazioni, ecc.) e 230 ore di lavoro hanno consentito la “rinascita” della stazione ferroviaria: oltre la street art, il sito è stato oggetto di una completa riqualificazione da parte della impresa itolare di regolare contratto di manutenzione ai fabbricati. La stazione era già dotato di impianto di videosorveglianza. “Come già accaduto per la stazione di Bagnoli della linea Cumana, nell’ambito del progetto Creav – ovvero la call per affidare e valorizzare, con opere di street art, i beni e dunque le stazioni che ricadono nelle tratte gestite dall’ente – abbiamo messo con piacere gli spazi della stazione di Ponticelli a disposizione di questi giovani artisti – sottolinea De Gregorio – soprattutto perché volevamo dare una opportunità di espressione artistica che fosse condivisa con l’intera cittadinanza di quartiere”.