Ciro Visco alla direzione del coro del Teatro Massimo di Palermo

951
In foto Ciro Visco

Il Maestro Ciro Visco da settembre sarà il nuovo direttore del coro del Teatro Massimo di Palermo. Visco, napoletano di nascita, dopo 12 anni lascerà l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dove ricopriva la carica di maestro del coro e di direttore responsabile delle voci bianche. Il suo posto sarà preso dal Maestro Piero Monti, che, percorrendo il tragitto inverso, si sposta da Palermo a Roma. L’annuncio, arrivato nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova stagione di Santa Cecilia, è stato comunicato da Michele Dall’Ongaro, presidente di Santa Cecilia. Visco, conversando con l’Agenzia Italpress, ha spiegato le ragioni che l’hanno spinto ad accettare la sfida di Palermo: “A Santa Cecilia mi sento legato. In dodici anni ho ricevuto e dato tanto, senza mai risparmiarmi. Finirò la stagione e da settembre sarò al Teatro Massimo, un teatro imponente, maestoso, pretenzioso, come piace a me”.
Visco – come informa Santa Cecilia – si è diplomato al Conservatorio di Napoli in pianoforte, canto, musica corale e direzione di coro. Dal 1997 al 2000 è stato attivo all’Accademia accanto a Norbert Balatsch, e in seguito come Maestro del coro in numerose produzioni collaborando, tra gli altri, con direttori e compositori quali Giuseppe Sinopoli, Myung-Whun Chung, Jeffrey Tate, Roberto Abbado, Yutaka Sado ed Ennio Morricone. Adesso lo attende una collaborazione importante con Omer Meir Wellber, che da gennaio 2020, subentrerà a Gabriele Ferro come nuovo direttore musicale della Fondazione Teatro Massimo.