Cisl, l’ex segretario regionale Lucci ai delegati: Sia applicato il codice etico

41
 
L’ex segretario della Cisl napoletana, Lina Lucci rivolge a tutti i delegati riuniti per il congresso dell’area metropolitana di Napoli “auguri di buon lavoro. I temi al centro del dibattito sono significativi: il lavoro di chi ce l’ha, di chi non lo ha più e di chi lo cerca. La ‘centralità della persona’ e la ‘casa di vetro’ restano la cornice di riferimento”. In una nota denuncia “una vergognosa parentopoli – tenuta rigorosamente sotto silenzio – nelle casse edili e negli enti collegati, come anche nelle società partecipate da Comuni e Regione e nel sistema sanitario, tema molto caldo in questi giorni”. A suo giudizio occorre riaffermare “che la CISL non è un network commerciale”. “Ai delegati dico: non abbiate paura di quello che sta accadendo in Cisl perché tanto prima o poi tutto sarà chiarito, non abbassate la testa e chiedete che sia applicato rigorosamente quel Codice Etico che sta tanto a cuore alla Furlan. Non abbiate paura di portare avanti quella battaglia che insieme avevamo cominciato e che per quel che mi riguarda non si fermerà”, conclude Lucci.