Cisl, stop ai commissarimenti: mercoledì il congresso della Fp Campania

42
in foto Maurizio Petriccioli, segretario Generale della Cisl Fp

Congresso per la Cisl Funzione Pubblica Campania. Ad annunciarlo è il commissario Maurizio Petriccioli che ha riunito per mercoledì 16 maggio tutti i delegati sindacali nella sala convegni dell’Hotel ‘Vanvitelli’ a San Marco Evangelista in Viale Carlo III. Tra gli ospiti il Governatore della Campania Vincenzo De Luca, l’assessore regionale al lavoro Sonia Palmeri ed il sindaco di Caserta Carlo Marino.

Dopo l’elezione di Doriana Bonavita alla guida del sindacato regionale avvenuta lo scorso ottobre, con il congresso della categoria dedicata ai lavoratori pubblici si chiude per la Cisl la stagione dei commissariamenti. Sotto la guida del commissario Petriccioli, si sono create le condizioni ottimali per un rinnovamento della Cisl Fp Campania. L’intenzione di Petriccioli è quella di avviare in Campania un ‘Sindacato Nuovo’ proprio come è stato fatto nelle altre Regioni d’Italia.

E “Un sindacato nuovo” non è solo uno slogan ma vuole essere una visione nuova per chi non ha mai smesso di occuparsi delle vertenze che da anni bloccano lo sviluppo della Campania. Si parla dunque di sanità e delle emergenze che fanno registrare al Sud dati allarmanti come il tasso di mortalità o le continue migrazioni verso i centri di specializzazione del Nord per poter accedere alla cure. Ma anche della situazione grave in cui versano le autonomie locali come i comuni. I lavori cominceranno alle 9.30, dopo la relazione ufficiale del segretario nazionale Petriccioli ci sarà la votazione e lo scrutinio per l’elezione del segretario generale e la nomina di due componenti della segretaria. Fondamentale il contributo delle donne presenti nella lista dei candidati alla dirigenza campana Cisl Funzione Pubblica.