Città dei motori
Tappa a Pratola Serra

19

“Velocità e lentezza” arriva a Pratola Serra, in Campania. Il tour di avvicinamento ad Expo 2015 di Citta’ dei motori, la rete dell’Anci che riunisce i comuni del made “Velocità e lentezza” arriva a Pratola Serra, in Campania. Il tour di avvicinamento ad Expo 2015 di Citta’ dei motori, la rete dell’Anci che riunisce i comuni del made in Italy motoristico, sabato è in provincia di Avellino per il secondo appuntamento delle tredici tappe in calendario. Il comune, sede dello stabilimento Fma che produce motori per le vetture del gruppo Fca, dedichera’ la giornata alla sicurezza stradale, al bere responsabile e alla degustazione dei prodotti dell’eccellenza vinicola e gastronomica irpina. Il truck allestito di Citta’ dei motori verso Expo sostera’ a partire dalle 10 in corso Vittorio Emanuele con materiale informativo su Expo e Citta’ dei motori. Rai Isoradio, media partner del tour, dalla sua postazione nei pressi del truck, raccontera’ la manifestazione con collegamenti ed interviste in diretta radiofonica. Sempre in corso Vittorio Emanuele, la Polizia stradale esporra’ le vetture in dotazione e sara’ a disposizione dei cittadini, e soprattutto dei piu’ giovani, con il Pullman azzurro, l’aula multimediale dedicata all’educazione stradale con video interattivi ed un percorso per la simulazione dello stato d’ebbrezza. Insieme agli agenti sara’ presente il direttore nazionale della Polizia stradale, Giuseppe Bisogno. Alle 10.30 si terra’ la performance artistica ‘Crash art’ ideata da Alexander Jakhnagiev e promossa da Rai Isoradio, la prima prevista nel calendario di ‘Velocita’ e lentezza’. Due auto incidentate saranno dipinte dall’artista con l’aiuto degli allievi dell’istituto comprensivo di Pratola Serra, facendo rinascere cosi’ la vita da un evento tragico, come puo’ essere un incidente stradale. La prima performance di ‘Crash art’ si e’ tenuta il 19 febbraio 2014 in occasione del Festival di Sanremo, per poi ripetersi il 17 ottobre in piazza di Montecitorio a Roma, con la partecipazione della presidente della Camera, Laura Boldrini, e la presidente della Rai, Anna Maria Tarantola.