Città metropolitana di Napoli, Fi: De Magistris senza maggioranza

70
 
“Se il Sindaco metropolitano Luigi de Magistris immagina di poter utilizzare l’aula come mero organismo di ratifica delle sue personali decisioni adesso dovrà ricredersi”. Così i consiglieri di Forza Italia della Città Metropolitana di Napoli che hanno abbandonato i lavori di Santa Maria La Nova. 
“Come per l’ultima seduta di Consiglio – aggiungono – abbiamo deciso di disertare l’aula per protesta, contro l’ostinazione di chi continua ad annunciare propositi di dialogo salvo, poi, a sconfessare se stesso mortificando l’intera assise”. 
Nel mirino dei consiglieri di Forza Italia l’inserimento di un ulteriore punto all’ordine del giorno della seduta odierna, stabilito “senza alcun confronto con la Capigruppo”, e la decisione di procedere alla firma dei decreti di nomina delle deleghe “andando, come nella peggiore delle campagne acquisti, ben al di là del proprio perimetro politico”.
“Ancora una volta – proseguono i consiglieri azzurri – ribadiamo di non essere assolutamente interessati ad alcuna delega ma di non accettare in nessun modo il tentativo di delegittimazione del nostro ruolo politico e istituzionale”.
“Per questo motivo e per senso di responsabilità politica – concludono -, torniamo nuovamente ad invitare de Magistris a rispettare quel proposito enunciato nella seduta di insediamento di ricercare un dialogo costruttivo e trasparente con tutte le forze presenti in Consiglio nell’interesse dell’intero territorio della città metropolitana”.