Città metropolitana di Napoli, fondi per la sicurezza dei beni confiscati

73
in foto Luigi de Magistris, sindaco di Napoli

Il sindaco metropolitano Luigi de Magistris ha firmato un provvedimento con il quale si propone al Consiglio una variazione di bilancio per un importo di circa 300mila euro che saranno utilizzati per mettere in sicurezza, anche attraverso anche sistemi antintrusione, gli immobili acquisiti al patrimonio immobiliare indisponibile provenienti dai beni confiscati alla criminalità organizzata dall’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata. “Prosegue senza sosta la nostra azione per restituire alla società civile i beni che sono proventi di attività criminale – commenta de Magistris. – Attraverso il riutilizzo a fini sociali dei beni confiscati alla criminalità organizzata, contribuiamo a rinsaldare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni e a togliere forza alle organizzazioni malavitose”.