City Sightseeing lancia sul mercato il primo bus elettrico

26

Il Gruppo City Sightseeing Italy, società interamente italiana, lancia sul mercato il primo bus elettrico a due piani in Italia per la vista delle città con la formula hop-on hop-off che il bus operator programma quotidianamente in 14 città italiane, tra cui Roma, Firenze, Milano, Torino, Napoli e Palermo. Prodotto in Cina, il mezzo è stato acquistato da City Sightseeing Italy in autofinanziamento senza al momento alcuna agevolazione. L’evento di presentazione si è tenuto oggi a Milano, presso la sede del Comune a Palazzo Marino, alla presenza del vicesindaco di Milano, Anna Scavuzzo. L’autobus ha già superato circa un mese e mezzo di test in strada a Firenze e Milano a vuoto e inizierà proprio a Milano il primo servizio operativo con i clienti a bordo da domani, venerdì 7 dicembre, dopo si sposterà in altre città per procedere ad altrettanti test operativi su altre città dove il gruppo City Sightseeing è presente. Terminati i test sul prototipo nelle varie città che richiederanno circa un anno, il gruppo è intenzionato a procedere alla progressiva sostituzione dell’attuale flotta diesel convertendola in ‘full electric’ e quindi ‘full green’. “L’obiettivo che si pone il Gruppo City Sightseeing Italy, con questa strategia ‘green’ – spiega Fabio Maddii, presidente del Gruppo – è quello di incentivare la mobilità collettiva e al tempo stesso valorizzare i beni culturali e paesaggistici delle città italiane a vocazione turistica attraverso un servizio d’eccellenza a zero impatto ambientale; nei prossimi anni il brand City Sightseeing in Italia deve essere anche e soprattutto sinonimo di mobilità turistica sostenibile. Si tratta del secondo esemplare di bus turistico elettrico circolante in Europa (un esemplare è in circolazione a Parigi), a riprova della sensibilità del Gruppo riguardo alla mobilità sostenibile che rappresenta uno dei punti chiave del piano straordinario per la mobilità turistica in Italia”.