“CityTrips”, la nuova piattaforma di mobilità che integra tpl e servizi di sharing

110

Il RACC (Reial Automòbil Club de Catalunya) e l’ACI hanno siglato un accordo di collaborazione che consentirà di scaricare e utilizzare la piattaforma di mobilità CityTrips in diverse città italiane come Roma o Milano. Sviluppato dal RACC e completamente gratuito, CityTrips è un aggregatore di servizi di mobilità che facilita la mobilità negli ambienti urbani, trasformando il modo in cui ci muoviamo nelle nostre città per essere più sostenibili, più efficienti, più puliti e più sani, si legge nella nota. L’app mobile permette di scoprire e scegliere il percorso migliore per muoversi combinando diverse opzioni di trasporto pubblico e condiviso, oltre a trovare e prenotare le moto, auto, biciclette e scooter degli operatori di sharing in città, conoscere l’orario dei trasporti in tempo reale e la mappatura dei percorsi più sicuri per il ciclismo, tra le altre funzioni. Creata dal RACC nel 2018 per il mercato spagnolo, la piattaforma CityTrips viene ampliata a livello globale con il supporto della Fédération Internationale de l’Automobile (FIA) attraverso il suo Fondo per l’innovazione, creando opportunità di rete e offrendo una soluzione accessibile a tutti Club membri FIA. CityTrips è ora un aggregatore leader con oltre 40 operatori integrati e la sua visione è quella di includere tutte le opzioni di mobilità in un’unica app.

“La trasformazione della mobilità e una maggiore connettività sono tra le sfide chiave che la comunità della mobilità deve affrontare in tutto il mondo. La FIA è lieta di supportare il dimensionamento globale di “CityTrips” attraverso la sua rete di membri. L’accordo tra RACC e ACI segna un’importante pietra miliare in questo sforzo e porterà vantaggi attraverso i nostri club membri”, ha affermato Tim Shearman, vicepresidente della FIA per la mobilità automobilistica e il turismo. “Integrare il trasporto pubblico con i servizi di mobilità condivisa, utilizzando l’auto privata solo quando è strettamente necessario, riscoprendo così anche il piacere di guidare: solo così si rende la mobilità urbana più sostenibile, green, accessibile e più sicura”, ha affermato il Presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani. “App come CityTrips – ha aggiunto il Presidente di Aci – ci permettono di personalizzare i nostri viaggi. Per la prima volta possiamo scegliere e combinare le nostre modalità di mobilità, tariffe e percorsi ideali, riducendo tempi di percorrenza, rischi, costi ed emissioni inquinanti: non possiamo perdere questa occasione che dovrebbe diventare il nostro nuovo modo di viaggiare nelle aree urbane, non solo in tempi di crisi come quello attuale”.