Clementina Dionisi presidente della sezione  Meccanica, Installatori Impianti e Fonti energetiche di Confindustria Benevento

92
In foto Clementina Dionisi
Clementina Donisi è stata eletta alla guida della sezione Meccanica, Installatori Impianti e Fonti energetiche di Confindustria Benevento. Donisi, imprenditrice di seconda generazione, è responsabile amministrativa dell’azienda Cosmind s.r.l., attiva dal 1989 e ubicata a Dugenta, specializzata nella lavorazione di lamieristica di precisione e prototipazione meccanica localizzata. Cosmind è tra i subfornitori qualificati di importanti gruppi industriali, tra questi NOKIA che posiziona i suoi prodotti prevalentemente in Europa (Romania, Inghilterra, Francia e Germania), in piccola  partenei paesi extra Ue (Messico, Canada, Stati Uniti e Cina). Il suo fatturato, per circa il 97%  estero,  la   colloca,  con  una  quota  di  mercato  pari  circa  all’1%  di  quella  europea. “L’industria manifatturiera metalmeccanica riveste in tutti i paesi industriali un ruolo particolarmente  rilevante dal  punto  di  vista  quantitativo, in termini di occupazione, sotto il profilo del  valore aggiunto, degli scambi internazionali ma anche per il ruolo strategico che assolve”, spiega la neo presidente Clementina Donisi. La sezione Meccanica, installatori impianti e fonti energetiche di Confindustria Benevento , è tra le più rappresentative con 34 aziende iscritte, tutte realtà particolarmente strutturate e di primario piano nello scenario economico nazionale ed internazionale. Credo che per il nostro settore sia fondamentale muoversi lungo le direttrici chiave del piano industria 4.0, vale a dire potenziando Investimenti e competenze. Poiché le aziende appartenenti alla sezione sono attive in settori molto diversificati, sono convinta che il nostro ruolo debba essere soprattutto quello di divulgatore e acceleratore di conoscenze e best practices. Siamo sempre più orientati verso la customizzazione del prodotto e per fare questo abbiamo bisogno di poter contare sulle competenze giuste. “Customizzazione e competenze sono la sfida del futuro – ribadisce Clementina Donisi – l’innovazione tecnologica da sola non basta, c’è bisogno di formazione per far crescere le competenze. La quarta rivoluzione industriale che stiamo vivendo sta portando ad una convergenza e un’integrazione tra funzioni aziendali senza precedenti anche per rispondere alla sfida della customizzazione di prodotto. Customizzare un prodotto, un bene o un servizio significa adattarlo alle esigenze ed alle aspettative del cliente. La customizzazione si differenzia dalla personalizzazione in quanto quest’ultima vincola il cliente ad opzioni di scelta o formule già prestabilite mentre la customizzazione offre un parziale controllo diretto da parte del cliente sulle modifiche da apportare. Per questo appare indispensabile la formazione e l’innalzamento delle competenze del personale. Ringrazio i colleghi che mi hanno scelto alla guida della sezione e il presidente Filippo Liverini per il forte impulso che sta fornendo all’intera base associativa e per il suo ruolo guida nel panorama economico sannita”. Completano il neo eletto consiglio della sezione Giovanni Carpinone della Blue Steel srl, Luca De Masi della De Masi srl, Giuseppe Iachetta della Eulux srl, Francesco Pasqualicchio della Pasqualicchio srl, Natale Rescigno della Savim srl, Pietro Varricchio della I.Me.Va. spa.