Coca Cola Hbc, gara di solidarietà dei dipendenti

91
In foto Matteo Renzi durante la visita di qualche mese fa allo stabilimento Coca-Cola di Marcianise
Lo stabilimento Coca-Cola Hbc Italia di Marcianise ha festeggiato il Natale dando vita ad una vera e propria gara di solidarietà per aiutare chi vive situazioni meno fortunate: i dipendenti del plant hanno partecipato alla colletta di generi alimentari raccogliendo una tonnellata e mezza di cibo – tra olio, pasta, riso etc. – da donare alle strutture caritative convenzionate con Banco Alimentare Campania.
Alla raccolta, organizzata da 50 volontari dell’Azienda, hanno preso parte oltre 700 dipendenti tra la sede milanese e i 4 stabilimenti, per un totale di quasi 5 tonnellate e mezza di generi di prima necessità donati. L’iniziativa fa parte del progetto “Coca-Cola ringrazia chi compie un gesto per gli altri”, attraverso cui Coca-Cola supporta Banco Alimentare nell’attività di raccolta e distribuzione di 3 milioni di pasti e celebrando così i 90 anni di produzione in Italia.
Il Banco Alimentare Campania Onlus ogni giorno è impegnato nella raccolta e distribuzione delle eccedenze alimentari, che riacquistano valore e diventando così risorsa per le strutture caritative. Nel solo 2016 l’associazione ha assistito oltre 131.000 persone povere ed emarginate in 329 strutture convenzionate. In questo modo da un lato si pone al servizio delle strutture caritative che si occupano di famiglie con minori in condizioni di estremo disagio sociale e, dall’altro, delle aziende del settore agro-alimentare che abbiano problemi di stock ed eccedenze che intendono donare, ricevendo benefici e sgravi fiscali e ridando valore al cibo non più commercializzabile.