Coldiretti Campania, al via il settimo censimento dell’agricoltura: esordio dei Caa

76

Al via il settimo censimento generale dell’agricoltura che servirà a capire come sta cambiando il settore agricolo anche in considerazione dell’emergenza Covid e al suo impatto sull’economia italiana raccogliendo i dati indispensabili alle future politiche di sviluppo di un comparto strategico per gli approvvigionamenti alle famiglie, per l’export e per la sovranità alimentare del Paese. Il censimento coinvolgerà le imprese agricole che per la prima volta potranno rivolgersi ai Caa (Centri di assistenza agricola) della Coldiretti Campania, così come in tutta Italia, per assistenza e supporto nella compilazione dei questionari Istat in formato esclusivamente digitale. Le federazioni provinciali Coldiretti di Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno hanno già attivato tutti gli sportelli che servono capillarmente il territorio regionale. “Tale attività di assistenza – spiega Coldiretti – è un ulteriore esempio di attività di affiancamento delle imprese che la legge assegna al Ca in un’ottica di semplificazione dei rapporti con la Pubblica amministrazione e di supporto per gli adempimenti burocratici. Grazie ad una profonda conoscenza della realtà agricola il Caa Coldiretti potrà contribuire, svolgendo le interviste che costruiscono il censimento, a realizzare la fedele fotografia del patrimonio agroalimentare del Paese”.