Colombia, nuovo ambasciatore in Vaticano

81

Nella mattina di lunedì 8 maggio, Papa Francesco ha ricevuto in udienza Sua Eccellenza il signor Alberto Ospina Carreño, nuovo ambasciatore di Colombia, in occasione della presentazione delle lettere con cui viene accreditato presso la Santa Sede.

Il rappresentante diplomatico, nato il 26 maggio 1946, è sposato e ha un figlio. Si è laureato in Ingegneria industriale (Universidad de America, Bogotá) e ha seguito un corso di Alta direzione impresaria presso la Inalde Business School; ha effettuato un corso di Dirigenza presso l’Universidad de los Andes, a Bogotá ed è stato presidente di Grupo Alfa s.a. (1973-2013). Fa parte dei Consigli d’amministrazione di Grupo Alfa s.a., Colombia; Università de la Sabana, Bogotá; Inalde Business School, Bogotá; Zona Franca La Cayena s.a., Barranquilla, Colombia.

A Sua Eccellenza il signor Alberto Ospina Carreño, nuovo ambasciatore di Colombia presso la Santa Sede, sono giunte le felicitazioni di molti quotidiani dell’ambiente . Oltre a confermare gli ottimi rapporti di amicizia con la Colombia, si è spesso sottolineato come la cooperazione congiunta dei Ministeri degli Affari Esteri italiano e colombiano abbia generato molte opportunità di sviluppo in vari settori fra cui le grandi opere infrastrutturali e i trasporti ferroviari e stradali, anche grazie al trasferimento di tecnologie. L’arrivo di FS Italiane in Colombia è sempre stata considerata una grande notizia perché la recente apertura a Bogotá di una delle società controllata da FS, Italferr, ha creato gli attesi nuovi posti di lavoro confermando le ottime relazioni tra i due Paesi.