Colpisce la moglie con un machete

26

Modena, 13 apr. (AdnKronos) – Impugna un machete e colpisce due volte la moglie al collo, poi tenta di uccidersi colpendosi all’addome con la stessa arma. Quindi, non essendo riuscito a togliersi la vita, chiama il 118 e racconta quello che ha fatto. E’ accaduto alle 5 di questa mattina in una villetta di Medolla, nel modenese. Protagonisti della tragedia due 65enni.

La donna è stata colpita mentre era ancora a letto: è ricoverata in terapia intensiva e le sue condizioni sono serie.

L’uomo, che lavora nell’ambito della macellazione, è stato trovato dai carabinieri con il machete ancora in pugno: ha riportato una ferita non grave all’addome e ora è ricoverato all’ospedale di Mirandola in stato d’arresto. A coordinare le indagini i carabinieri di Carpi.