Coltivare il futuro dell’Europa. International Inner Wheel a Napoli

68

Provengono dai più disparati Paesi dell’Europa e del mondo intero. Sono le donne socie dell’International Inner Wheel, la più grande organizzazione femminile di service al mondo, appartenente alla grande famiglia del Rotary International. Domenica si riuniranno a Napoli, presso l’Hotel Royal-Continental, per discutere il tema “Coltivare insieme il futuro dell’Europa per un mondo migliore”. Il meeting è promosso dal Club di Napoli “Luisa Bruni”, presieduto da Gabriella Manieri Giglio, e rientra nel più ampio progetto “Nutrition & Sustainability – The Role of Inner Wheel”. Strettamente connesso alle tematiche di Expo 2015, rappresenterà un momento di confronto sulle strategie e sugli strumenti necessari per risolvere le problematiche connesse al cibo, all’alimentazione e alla sostenibilità ambientale. “Women For Europe – the Role of Inner Wheel” è un progetto culturale pluriennale lanciato nel novembre 2008 proprio dal Club Inner Wheel partenopeo, dedicato alla trattazione di questioni relative allo status delle donne in Europa. Ad oggi la kermesse ha maturato sei edizioni, organizzate via via a Napoli, Girne, Tuusula, Torino, Hanasaari e Varna. Collegamento con l’Unione Europea; strategie interattive attraverso call for papers, workshop, dibattiti e testimonianze; co-presenza di personalità delle più prestigiose università e delle istituzioni Ue con relatori Inner Wheel: questi i tratti distintivi del “Women For Europe – the Role of Inner Wheel”. In occasione del meeting di domenica, il Club Inner Wheel di Napoli, che opera da quaranta anni con i suoi service sul territorio, in particolare nelle zone a rischio dei Quartieri Spagnoli e di Scampia, lancerà il nuovo service “Mangio sano… Sono sano”, rivolto alle scuole napoletane.