Comdata e MecFond, audizioni in Regione sulle vertenze

42
in foto Nicola Marrazzo, presidente della Commissione Lavoro del Consiglio regionale della Campania

“La perdita di un solo posto di lavoro in Campania è una tragedia. Ad oggi apprendiamo dai giornali che ci sarebbe l’intenzione dei vertici dell’azienda Comdata di chiudere il sito di Pozzuoli provocando la perdita di 49 posto di lavoro. Stesso discorso vale per 40 operai, tutti altamente specializzati, della MecFond Aerospace di Caivano. In sede di audizione, convocata per oggi, registriamo un’intollerabile assenza da parte delle aziende”. Cosi’ il presidente della Commissione Lavoro del Consiglio regionale della Campania Nicola Marrazzo e’ intervenuto durante l’incontro con i sindacati che hanno mostrato la loro preoccupazione per la dismissione dei siti produttivi di Pozzuoli e Caivano. “Come concordato – spiega Marrazzo – con i componenti della commissione sottoscriviamo la mozione presentata dai consiglieri del Pd Gianluca Daniele e Antonella Ciaramella, che sara’ posta all’ordine del giorno del prossimo consiglio, affinche’ l’azienda Comdata ritorni sulle sue posizioni, ritiri il licenziamento e mantenga il sito di Pozzuoli”. “Quella di Caivano e’ invece una situazione emblematica di cio’ che sta accadendo alle aziende nell’area a nord di Napoli, dove le tante vertenze implicano la perdita di migliaia di posti di lavoro. Nei prossimi giorni invieremo una nuova richiesta di audizione alla Mecfond nella speranza che gli imprenditori decidano di dare le risposte a lavoratori e sindacati. Credo pero’ che il confronto debba andare oltre la singola vertenza. Leonardo deve chiarire i suoi piani per la Campania ed è mia intenzione convocare un’audizione con questo ordine del giorno”. “La nostra attenzione su tutte le problematiche riguardanti il lavoro in Campania non verrà mai meno. Se si avvierà la procedura di licenziamento in Comdata, un minuto dopo convocheremo la commissione lavoro esigendo la presenza delle aziende”, conclude.