Come mai in una grande democrazia come gli Stati Uniti non c’è un’autorità che presiede alle elezioni presidenziali? 

56
Ci sono uffici che scrutinano i voti, altri che contano quelli che arrivano per posta. Hanno giurato tutti sulla Bibbia. Ma, poi, è la CNN ad attribuire la vittoria a un candidato o all’altro. Non essendoci la proclamazione del risultato, chiunque può dire di aver vinto o insinuare che ci siano stati brogli. Intanto, sciami di energumeni manifestano in favore del proprio beniamino. Gli scontri possono trasformarsi in disordini. Ognuno pensa agli interessi di partito non all’America né al pericolo che corre la democrazia e neppure al razzismo endemico che può esplodere da un momento all’altro.

Allarme dell’interpol: sul web si vende un vaccino antivirus e fioccano le richieste. È una burla o un test sull’idiozia?
In un paese dall’economia liberale come il nostro, la ricchezza è affidata all’iniziativa privata. Mentre la Merkel grazia una ministra che confessa di aver copiato parte della tesi, qui si vendono titoli nobiliari e anche lauree dall’autenticità garantita. Solo il Trota non lo sapeva e andò a comprarsela in Albania, dove sono false. Grazie alla genialità della gente da noi al mercato nero si  trova di tutto. Tranne buonsenso ed efficienza. Le autorità non sono tanto preoccupate per la disonestà dei contraffattori, quanto per la dabbenaggine degli idioti che probabilmente acquisteranno quel vaccino.

Se il veto di un paese può bloccare i progetti di sviluppo, bisogna sciogliere subito quest’Europa inutile e ricostituirla 

Strano che siano Ungheria e Polonia, due paesi che più mèndicano contributi all’UE, a bloccare ora il Recovery Fund. Eppure hanno gli stessi problemi di Covid e di bilancio. Non vogliono quei soldi per fare un dispetto alla democrazia e all’Italia. Non fu una saggia iniziativa ammettere nel consesso certi paesi dalle tradizioni, cultura e morale diverse. Se basta il veto di uno di loro per bloccare ogni decisione, è urgente riformare l’Europa. L’unione deve comprendere stati con gli stessi interessi. Intanto i sovranisti italiani dovrebbero intervenire per convincere i loro amici a non boicottarci.

Se siete colti da raptus omicida e non resistete alla tentazione, uccidete un negro e ve la caverete con i domiciliari
I giudici di Catanzaro non hanno avuto dubbi. Omicidio volontario. L’emigrante del Mali aveva 29 anni ed era padre di una bimba di 5. Dava fastidio come sindacalista. Chissà chi si credeva di essere. Fu ucciso con quattro colpi di fucile. Sono bastati pochi minuti alla corte d’Assise per emettere la sentenza: 22 anni di reclusione all’assassino. Motivazione astio per gli stranieri. Sei giorni dopo la Corte d’Appello gli concede gli arresti domiciliari. Tanto, col braccialetto, non può fuggire. E poi era un negro. Può soltanto ucciderne altri. La zona ne è piena e può ammazzarne quanti ne vuole.

Il Calcio non è più uno sport, ma un sistema impazzito. Cinque miliardi di passivo solo la Serie A. Stipendi scandalosi
Hanno la spudoratezza di chiedere allo stato un contributo Covid, come bar e ristoranti, come operai delle fabbriche che chiudono. Per dare 31 milioni l’anno a Ronaldo, che paga appena il 10% di tasse. E 12 a Antonio Conte, che porta l’Inter al secondo posto. Chissà quanto varrebbe se vincesse uno scudetto. I poveri Dybala e Dzeko solo 7. I tifosi, per lo più disoccupati, istigano le società a ingaggi sempre più dispendiosi. Non c’è più competizione solo voglia di vincere. Non si festeggia più la domenica allo stadio. Il Calcio si vede da casa a ogni ora del week end per ingrassare le Pay-Tv.

Quando si ingaggiano tanti delinquenti e gente senza scrupoli, finisce che a rimanere fedeli sono quattro gatti
Altri tre ingrati emigrano nella Lega. Quando mai avrebbero fatto politica senza la generosità di quel padrone che ora tradiscono? A tutti i voltagabbana viene promessa una candidatura certa, anche se, non avendo séguito, non portano con sé neppure un voto. Come faranno ad accontentarne tanti senza dignità? Più seri Fratelli d’Italia. Non accolgono transfughi. Hanno una morale e per di più sanno per antica esperienza che gli italiani non sono affidabili. Prima o poi tirano le monetine. A loro tanti anni fa  è capitato di peggio. Non hanno dimenticato e non si fidano più di nessuno.

Se tutti coloro che dicono cazzate dovessero dimettersi, il parlamento rimarrebbe vuoto, e non sarebbe male
Dovendo ormai apparire a qualsiasi costo, si dicono le cose più stupide e inopportune. In mancanza di idee, è poi con le polemiche che si fa politica, chiedendo le dimissioni di chiunque militi in campo avverso. Questo però è un caso limite. Ed è inevitabile prenderne le distanze. Infatti, si sono dissociati tutti. Persino quelli del suo stesso partito, che non sono migliori di lui. Jole Santelli non c’è più e dispiace a tutti. Se ci fosse ancora, non ci sarebbe nulla da dire sul suo conto. La Calabria invece c’è e non è molto difforme da come Morra, seppure in modo infelice, l’ha descritta.