Come salvare gli animali in caso di catastrofi, a Pertosa premiate le tesi di 10 studenti della Federico II

58
in foto Gaetano Manfredi

Martedì 21 gennaio, a partire dalle 15,30, si terrà a Pertosa (nell’Auditorium MIdA 01) l’assegnazione a 10 studenti universitari della Federico II, di un Premio di Profitto per la realizzazione di una tesi di laurea sulle emergenze finalizzata alla sensibilizzazione circa la necessità di assicurare interventi di assistenza agli animali in caso di catastrofi.
Contribuire a formare giovani studenti in grado di elaborare e diffondere efficaci strategie di prevenzione dei disastri ambientali che coinvolgono gli esseri viventi ed in particolare la biodiversità animale, in Italia e nel mondo: questa è la finalità del Premio CeRVEnE 2019. Il messaggio che Vincenzo Peretti (coordinatore del Corso di Laurea magistrale in “Scienze e tecnologie delle produzioni animali” e Luigi Esposito, direttore dell’Area Formazione, informazione e Ricerca Applicata del CeRVEnE, vogliono trasferire ai giovani che si avvicinano al mondo del lavoro è quello, come è scritto in una nota diffusa dai promotori, che “chi riesce a comprendere profondamente ciò che viene insegnato, attraverso l’applicazione delle conoscenze è in grado di cogliere relazioni e nessi tra i dati anche quando sembrano sconnessi”. In accordo con il coordinatore del Corso di laurea in “Tecnologie delle Produzioni Animali”, professoressa Serena Calabrò, il Premio si basa sul “criterio del merito” valutato in base al percorso degli studi effettuato nell’ambito della Laurea triennale, attivo presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, al curriculum ed alle aspettative degli studenti indipendentemente da ceto sociale, dalla famiglia di origine e dal sesso.
L’iniziativa è stata approvata dal rettore Gaetano Manfredi oggi ministro dell’Università. Il concorso premiale si svolge nel fantastico scenario delle Grotte di Pertosa/Auletta che saranno visitate (presenti i sindaci Michele Caggiano e Pietro Pessolano) prima di passare alla proclamazione dei vincitori nell’Auditorium della Fondazione Mida alla presenza del presidente della Fondazione Francescantonio D’Orilia e del Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli.
Le conclusioni sono affidate a MAattelo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria – Scuola di Agraria e Veterinaria e a Gaetano Manfredi, Ministro dell’Università e della Ricerca.