Comicon, un Pulcinella metafisico di Mattotti per il manifesto 2018

35

Un Pulcinella “forte, iconico, misterioso e metafisico, ma allo stesso tempo sbracato e popolare”: così Lorenzo Mattotti descrive la sua tavola disegnata per il manifesto ufficiale dell’edizione 2018 di Comicon, che si terrà dal 28 aprile al primo maggio nella Mostra d’Oltremare di Napoli. Mattotti, uno dei fumettisti italiani più conosciuti al mondo, sarà il ‘magister’ della ventesima edizione del Salone napoletano del fumetto, curerà il programma culturale della fiera e al suo lavoro sarà dedicata la mostra “Seguendo le Tracce”, che si terrà a Villa Pignatelli dal 6 aprile al 27 maggio. “Volevo riprendere – spiega Mattotti illustrando il manifesto di Comicon – un archetipo di Napoli, e anche se può sembrare una scelta banale, ho sempre pensato che Pulcinella fosse un personaggio forte, iconico, misterioso e metafisico, ma allo stesso tempo sbracato e popolare, perfetto per rappresentare le tante anime del Fumetto. Volevo ovviamente allontanarmi dallo stereotipo del supereroe (anche se porta una maschera) ed è per questo che ho scelto di interpretare in chiave moderna, anche psichedelica, un personaggio della cultura e della tradizione partenopea”. La ventesima edizione di Comicon porta con sé l’allargamento degli spazi espositivi dedicati al salone ma anche una nuova location nel centro della città, Castel dell’Ovo, che ospiterà la mostra “Vent’anni di Fumetto in Italia 1998 – 2018”, che racconterà l’evoluzione della Nona Arte nel nostro Paese in un viaggio tra case editrici, autori, temi e personaggi. I biglietti per Comicon 2018 saranno in vendita dal 22 gennaio sul sito comicon.it.