Comin & Partners, la risorsa mare al centro del terzo numero della rivista di geopolitica “Comprendere”

144
in foto Giulio Sapelli

L’acqua ricopre oltre il 70% della superficie terrestre e ha sempre rappresentato una risorsa unica per l’uomo e la sua vita. Il futuro del pianeta dipende dalla salute dei mari: preservare e proteggere gli ecosistemi oceanici e non solo è fondamentale per garantire la sostenibilità ambientale e il benessere delle generazioni future. Da queste considerazioni nasce “Com’è profondo il mare”, il terzo numero di Comprendere, la rivista quadrimestrale coordinata dal professor Giulio Sapelli e curata da Comin & Partners con la direzione di Lelio Alfonso.
Grazie al contributo di esperti del settore, professori e rappresentanti istituzionali – tra cui il ministro per la Protezione civile e le politiche del mare Nello Musumeci, la direttrice generale dell’Istituto nazionale di Oceanografia e di Geofisica sperimentale Paola Del Negro, l’amministratore delegato di Fincantieri Pierroberto Folgiero e la direttrice di Federpesca Francesca Biondo – oltre alle testimonianze di sportivi e figure di spicco del nostro Paese – da Cristiana Monina a Cecilia Zorzi, da Claudia Pagnini allo chef stellato Gianfranco Pascucci – il terzo numero di Comprendere racconta il valore di questa risorsa che custodisce biodiversità, consente trasporti e comunicazioni e regola il clima.
L’Italia, eccellenza marina per posizione geografica e tradizione, vanta un patrimonio di conoscenze da condividere a livello mondiale: dal primato nella produzione di yacht alla ricerca di soluzioni tecnologiche per contrastare le conseguenze del cambiamento climatico, dalle normative per arginare la sovrappesca a quella per la salvaguardia e la tutela delle sue coste, uniche al mondo.
La rivista è accompagnata dalle fotografie di Marina Ballo Charmet, Giovanni De Angelis e Paolo Tosti e dai dati in grafici di Giacomo De Panfilis. L’intervista con Brando Quilici, figlio del regista e divulgatore Folco Quilici, racconta di avventure ed esplorazioni per mari e del loro fascino unico, da sempre ispirazione di versi e melodie.

“Con il terzo numero, Comprendere celebra il suo primo anno di vita e rinnova il proprio impegno a offrire uno spazio di approfondimento e incontro tra il mondo istituzionale, accademico e imprenditoriale. In questi mesi, abbiamo posto le basi per iniziare un’altra serie di sguardi analitici sui temi rilevanti della nostra epoca e del nostro vivere insieme”, ha dichiarato Giulio Sapelli, coordinatore scientifico di Comprendere. “Siamo orgogliosi di riuscire a coinvolgere sempre personalità di grande autorevolezza, in grado di offrire gli strumenti necessari per comprendere meglio le complesse dinamiche del nostro mondo –  ha commentato Lelio Alfonso, direttore responsabile di Comprendere e socio di Comin & Partners -. Attraverso queste pagine, vogliamo sottolineare l’importanza di una risorsa vitale per il pianeta e celebrare le eccellenze italiane che lavorano instancabilmente per la sua tutela e valorizzazione”.
Comprendere è stampata in mille copie e distribuita in edizione limitata. Si può richiedere una copia digitale qui.