Commercialisti di Salerno, lotta dura contro l’abusivismo professionale

66
in foto Salvatore Giordano, presidente

Riparte dai cittadini la campagna contro l’abusivismo professionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Salerno (Odcec) presieduto da Salvatore Giordano che, in carica da un anno, ha fatto del tema uno dei punti cruciali del suo mandato.
“Ogni contribuente può essere presidio e sentinella di legalità – sottolinea il presidente Giordano – esercitando il suo dovere-diritto di affidarsi ad un consulente abilitato per curare i propri interessi, nel rispetto delle regole e al riparo dal rischio di contenziosi con il Fisco dovuti ad errori commessi per incapacità professionale. Spesso i cittadini sono vittime inconsapevoli del raggiro di quanti esercitano senza abilitazione: è per questo che il nostro Consiglio e la segreteria dell’Ordine sono a disposizione di quanti abbiano dei dubbi sul consulente prescelto e desiderano verificare la sua effettiva iscrizione all’albo. Anche per questo è online, a disposizione di tutti, l’elenco completo dei commercialisti iscritti presso il nostro Ordine: sul sito www.commercialistisalerno.org è possibile ricercare e verificare agevolmente i nominativi di tutti i professionisti abilitati. Nel caso in cui la ricerca dia esito negativo, l’appello che rivolgiamo è di segnalarlo tempestivamente, anche alle autorità competenti, per avviare i riscontri del caso e prendere i dovuti provvedimenti. I consulenti fiscali non iscritti nell’Albo non si possono chiamare ed identificare come Commercialisti. Il nostro monito è: affidatevi ai professionisti, denunciate gli abusivi”.
L’esortazione è, tra l’altro, anche previsione di legge. Nel vigore del D. Lgs. 139/05 (norma vigente istitutiva degli Ordini dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili), chiunque compie condotte di tenuta della contabilità, redazione delle dichiarazioni fiscali ed effettuazione dei relativi pagamenti senza specifica abilitazione ed iscrizione all’Albo viola l’art. 348 del codice penale per aver abusivamente esercitato la professione commercialista. Pertanto, incorrono nella ipotesi di reato sopra indicata, tutti soggetti illegittimamente qualificatisi tenutari presso l’Agenzia delle Entrate (compresi persone fisiche e società di qualsiasi genere), diversi dai summenzionati professionisti. Parimenti, incorrono in sanzioni, da comminarsi a cura degli Uffici Finanziari deputati ai controlli, i soggetti che affidano contabilità a siffatti tenutari “abusivi”.
La campagna contro il fenomeno dell’abusivismo dell’Odcec Salerno è partita già diversi mesi fa con l’invio di una comunicazione alle autorità competenti (quali i Direttori locali dell’Agenzia delle Entrate, i Comandi territoriali della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, il Prefetto e il Questore di Salerno) in cui si richiedeva di intervenire con cortese urgenza per dare applicazione alla Sentenza n.51362/16, depositata il 01/12/2016, della Sezione penale della Cassazione che ribadiva come solo i professionisti abilitati ed iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili possano essere tenutari delle contabilità e predisporre le relative dichiarazioni fiscali e pagamenti.
“Dando applicazione alla normativa, tramite un impegno comune ciascuno per le proprie competenze – rimarca ancora il presidente Salvatore Giordano – si otterrebbe, di certo, un miglioramento sociale in termini di legalità, di fede pubblica e di lotta all’evasione”.
I Commercialisti e gli Esperti Contabili iscritti all’Albo, oltre ad aver completato uno specifico percorso di studi, ad aver sostenuto l’esame di Stato per l’abilitazione, ad essere soggetti all’obbligo dell’aggiornamento professionale – tutte garanzie di qualità della prestazione – sono anche tenuti al rispetto delle regole dell’antiriciclaggio e all’obbligo di copertura assicurativa per responsabilità civile nei confronti del cliente.