Commercio 4.0, il negozio diventa intelligente per capire i bisogni dei clienti

64

Approfondire la conoscenza del cliente all’interno dello store. Sembra questo il must del 2019 per i maggiori retailer italiani, come evidenzia l’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, giunto alla sesta edizione, che ha condotto un’analisi sui primi 300 retailer per fatturato presenti in Italia con negozi fisici. Il 18% dei primi 60 top retailer italiani ha implementato in negozio un’infrastruttura Wi-Fi e il 12% ha installato sistemi per il monitoraggio dei clienti, come le smart camera per favorire la misurazione di alcuni Kpi, più o meno tradizionali (tasso di conversione, tempo di permanenza in negozio). Congiuntamente il 32% del campione ha potenziato i sistemi di Business Intelligence Analytics e Crm per favorire un orientamento al dato e la creazione di una vista unica sul cliente. In secondo luogo, molti retailer si sono focalizzati a migliorare l’esperienza d’acquisto in negozio, con progettualità di natura diversa nei vari comparti merceologici. Il 40% del campione ha adottato soluzioni di pagamento innovative, soprattutto tramite smartphone, e investito sull’evoluzione del punto cassa.