Commercio, in Campania lo shopping natalizio viaggia sul web

172

Natale è il momento dall’anno più atteso da grandi e piccini, con la sua atmosfera magica costellata da pranzi e cene in famiglia, pacchetti sotto l’albero e lunghe code nei negozi. Quest’anno, però, le festività saranno probabilmente differenti. Klarna, leader globale nei servizi di pagamento e di acquisto, ha condotto un’indagine per comprendere come gli italiani si stiano preparando a un Natale inedito. Se finora la pandemia da Covid-19 ha influenzato la quotidianità, il Natale non rappresenterà di certo un’eccezione. Per godersi le festività e sfruttare il periodo di shopping più intenso dell’anno nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, gli italiani stanno orientando i propri acquisti verso opzioni alternative rispetto ai negozi. I dati di Klarna rivelano che a fare da protagonista, quest’anno più che mai, sarà l’e-commerce: la maggioranza del campione, infatti, prevede di acquistare principalmente (44%) o esclusivamente (14%) online. Si tratta di scelte differenti rispetto al passato, che stanno conquistando il quotidiano di molte famiglie: quasi il 40% degli italiani, infatti, quest’anno incrementerà lo shopping natalizio effettuato online, seguito da un 16% che acquisterà su piattaforme digitali per la prima volta. Tra questi, la maggior parte si trovano in Sicilia, Lazio (entrambe al 12%) e Campania (9%). Laddove possibile, sarà solo poco più di un italiano su 10 (12%) a scegliere i regali presso il punto vendita, mentre solo il 6% dichiara di escludere lo shopping natalizio online. Un trend piuttosto popolare, a sorpresa, tra i lombardi, che rappresentano ben il 42% di chi preferisce ancora toccare con mano i regali prescelti.