Commercio, partono oggi i saldi: in Italia affare da 3,5 miliardi di euro

26

Dopo la Sicilia e la Basilicata, i saldi estivi partono oggi in Campania e in tutte le altre regioni italiane. Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, ogni persona spenderà in media 98 euro per l’acquisto di articoli di abbigliamento e calzature in saldo, in linea con gli scorsi anni. Saranno 15,6 milioni le famiglie che acquisteranno un prodotto in saldo per una spesa media di 227 euro. In totale il valore dei saldi è stimato in 3,5 miliardi di euro. “C’è molta aspettativa tra gli addetti ai lavori che si lasciano alle spalle una stagione primavera/estate deludente e come tutti gli anni puntano molto sui Saldi che occupano i due mesi centrali estivi terminando un po’ ovunque oltre metà agosto”, affermano in una nota Confcommercio e Federazione Moda Italia.
Secondo Confcommercio, è in aumento il numero di consumatori che indirizza le proprie scelte d’acquisto nei negozi “sotto casa”. Lo sconto medio sarà anche per questi saldi estivi del 30% fino ad arrivare a punte del 50% alla fine della stagione. I consumatori italiani, comunque, secondo un recente sondaggio Format, attribuiscono sempre maggior importanza alla qualità che al prezzo. Per il presidente di Federazione Moda Italia e vice presidente di Confcommercio, Renato Borghi, “questi saldi estivi che costituiranno un vero banco di prova per i consumi di moda. La stagione primavera/estate, infatti, non è ancora decollata e i recenti dati diffusi dall’Istat sulla fiducia dei consumatori ci fanno ben sperare in una crescita degli acquisti”.