Commissione Bilancio, via libera all’emendamento Salva-Napoli

121
In foto Palazzo San Giacomo
Arriva l’ok da parte delle Commissioni Bilancio e Affari costituzionali all’emendamento cosiddetto ‘Salva Napoli’. La proposta di modifica al decreto Milleproroghe dei relatori blocca fino all’anno prossimo gli effetti della sentenza della Corte Costituzionale del 20 gennaio scorso, che ha confermato i rilievi della Corte dei Conti sul fatto che l’amministrazione non poteva utilizzare le anticipazioni di liquidita’ dello Stato, e la necessita’ di ricalcolare il disavanzo. La norma, disciplinando il fondo di anticipazione di liquidita’ degli enti locali, trova una soluzione per il rischio dissesto della citta’ partenopea amministrata dal sindaco Luigi De Magistris. Proprio per questo motivo nei giorni scorsi era montata la polemica soprattutto da parte della Lega che aveva parlato di “scambio politico tra il Pd e de Magistris, che trova la sua sintesi nella candidatura di Sandro Ruotolo alle elezioni suppletive a Napoli del prossimo 23 febbraio”.