Compagnia delle Opere, il valore delle relazioni al centro della Convention per il Sud

233
Foto di gruppo alla Convention per il Sud di CdO
Si è tenuta a Napoli presso il Circolo Canottieri, il 22 e il 23 maggio 2019, la Convention per il Sud Italia di Compagnia delle Opere. Una giornata di confronto sulla vita associativa di Cdo e sul valore delle relazioni per lo sviluppo e la crescita delle realtà imprenditoriali del nostro territorio. La parola identità, fortemente voluta dalla sede ospitante e dal suo presidente Mario Barretta di Cdo Campania, è stato il leitmotiv della convention, che ha puntato sulla collaborazione fra le sedi territoriali, sia in termini di servizi che di eventi, incluse le esperienze associative ed aziendali significative per il sud Italia. La giornata del 22 maggio è stata dedicata ad un incontro formativo con i direttori sul Digital Innovation Hub ed a un confronto serale sul tema “Il ruolo dei corpi intermedi, cosa significa fare associazione oggi”, giovedì 23 maggio si è entrati nel vivo della convention. Dopo gli interventi e le testimonianze imprenditoriali a cura delle sedi territoriali, si sono tenuti i laboratori sul tema “Cosa genera sviluppo associativo?” con due tavoli di confronto: “La vita associativa: esperienze in atto” e “Servizi e Convenzioni: follow up”. I lavori si si sono conclusi con un’assemblea generale con il presidente Bernhard Scholz sul tema “La matrice della nostra identità. Il valore delle nostre relazioni”. “Vivere il mondo di oggi richiede di essere iper attivi su tanti fronti, di sviluppare capacità che vanno sempre aggiornate nella convinzione che siamo soli a guidare le nostre imprese. In CdO sono riuscito a cambiare questo paradigma trovando persone con cui condividere momenti di divertimento e di confronto, costruendo relazioni basate su grandi valori: fiducia, onestà, trasparenza, impegno. Sono questi i motivi che mi spingono a stare in CdO ed è questa la matrice di base che mi ha dato la possibilità di vivere la mia identità, di persona e di imprenditore, in modo nuovo e inaspettato”, racconta Amedeo Barbato, consigliere delegato ai rapporti con gli associati di Cdo Campania. Era presente anche la SMS Engineering con Massimiliano Canestro, che è anche membro del consiglio direttivo di Compagnia delle Opere Campania.