Comparto turismo, domani flash mob dei lavoratori in protesta a Sorrento e Amalfi

193
In foto una veduta notturna di Sorrento

Scenderanno in piazza domani (31 maggio) alle 10 per un flash mob a Sorrento (piazza Sant’Antonino) e ad Amalfi (piazza Municipio) numerosi dipendenti della filiera del turismo. Un comparto che conta solo in Penisola sorrentina 13 mila persone, rimasti senza lavoro e, la maggior parte, senza altro sostentamento. Infatti la Costiera conta l’87 per cento degli abitanti impegnati nel turismo e la crisi si sta riversando, di conseguenza, anche nel comparto commerciale. “I lavoratori stagionali sono ridotti alla fame, senza stipendio da mesi – fa sapere Rosario Fiorentino responsabile provinciale della Flaica Cub – ci sono i dipendenti di alberghi, ristoranti, bar, stabilimenti balneari, autisti, guide turistiche, agenzie di viaggi. Chiediamo alla Federalberghi di sostenere i lavoratori con il “Fondo di Sostegno al reddito” cosi’ come previsto dal CCNl Turismo del 20.02.2010 articolo 19″. Domani in piazza Sant’Antonino saranno presenti i rappresentanti della Filcams Cgil, tutte le sigle delle guide turistiche e accompagnatori turistici, e la Cisal della provincia di Salerno. Invece per il giorno 5 giugno i lavoratori della filiera del turismo della Campania protesteranno a Roma.