Compositori e librettisti under 35: nuovo bando internazionale della Biennale di Venezia

44

La Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, annuncia il nuovo bando internazionale di Biennale College – Musica rivolto a team di compositori e librettisti under 35. Il bando è on line sul sito della Biennale (www.labiennale.org) da oggi fino a giovedì 31 gennaio. Per il 2019 Biennale College – Musica selezionerà e realizzerà un massimo di quattro progetti a low budget di teatro musicale da camera – su tema comico, surreale, fantastico e/o giocoso di una durata non superiore ai 18 minuti – presentati da team costituiti da compositore e librettista che non abbiano superato i 35 anni di età. La novità di quest’anno è nell’organico strumentale che prevede, oltre a nove strumenti – flauto, clarinetto, tromba, due violini, corno, violoncello, percussioni, pianoforte – l’utilizzo del live electronics. Sarà il Centro Informatico Musicale Multimediale della Biennale di Venezia a mettere a disposizione hardware e software necessari sotto la guida di un realizzatore in informatica musicale e di un ingegnere del suono. Quattro le voci a scelta tra soprano, mezzosoprano, tenore, baritono, basso. I team che verranno selezionati potranno realizzare i loro progetti attraverso un percorso formativo e di produzione che si svolgerà in quattro fasi – tra marzo e settembre 2019 a Venezia – coordinate dal direttore del settore Musica, Ivan Fedele, e con l’ausilio di una equipe di tutor dedicati alle varie discipline. Come lo scorso anno, sarà il direttore del settore Teatro, Antonio Latella, a suggerire la figura del regista. Le brevi opere saranno presentate nell’ambito del 63esimo Festival Internazionale di Musica Contemporanea nel mese di ottobre 2019.