Comprare casa: meglio in Grecia o in Italia?

69

È da giorni che mi sento fare questa domanda da persone che stanno pensando di acquistare casa in Grecia, spinte dal calo dei prezzi dovuto alla crisi che sta vivendo.

Sollecitato da queste richieste, mi sembra necessario fare delle precisazioni e indurre a una certa cautela, perché l’entusiasmo di investire in terra ellenica lo trovo azzardato.

Molti sono convinti che sia proprio questo il momento di investire ad Atene o in altre città greche, in virtù del loro mercato immobiliare fermo e delle più di 200.000 case invendute. Ma sono sicuro che ci si stia illudendo e che non si stiano considerando gli scenari economici sul lungo periodo.

Il boom delle ricerche immobiliari online

Una prova di questo entusiasmo generalizzato è fornita da una recente analisi di Immobiliare.it, che ha verificato quante ricerche di case greche in vendita sono state effettuate sul web da quando c’è stato il referendum promosso da Tsipras.

Ebbene, l’analisi ha stabilito che le ricerche dei greci sono calate del 38% ed è ovvio, vista la crisi di liquidità che sta colpendo la popolazione ellenica, ma quelle provenienti da altri Paesi sono aumentate in maniera spropositata.

In testa c’è la Russia, con un aumento del 244% delle ricerche online, seguita dall’Italia con il 194%, dalla Francia con un 156% e dagli Usa con il 114%, ma anche gli altri Paesi si sono catapultati sul web, come dimostra questa tabella.

Tabella

Si tratta di dati incredibili, anche se le ricerche online non sempre si trasformano in compravendite reali, e questo la dice lunga sulla volontà di provare a investire in Grecia.

Comprare casa in Grecia è un investimento sicuro?

Ecco, la domanda che deve porsi chi è preso dall’entusiasmo di fare un affare investendo nel Paese del Partenone è questa.

Durante i miei corsi dedicati agli investimenti immobiliari faccio sempre l’elenco di una serie di regole che deve rispettare chi vuole investire nel mercato degli immobili.

La prima regola è: compra solo se spendi poco, perché soltanto così puoi guadagnare rivendendo.

Ma comprare oggi un immobile in Grecia è davvero un investimento?

Certo, può capitarti di pagarlo a un prezzo conveniente, ma:

se non riesci a rivenderlo subito?

Se da qui a qualche anno la Grecia torna alla dracma, hai fatto un affare?

Se l’economia greca non si riprende, quanto si svaluterà la casa che hai acquistato?

Insomma, oggi sei preso dall’entusiasmo, ma sei sicuro che l’entusiasmo del momento ti garantisca un ottimo business?
Ho molti dubbi in merito, perché sono troppe le incognite che devi considerare, incognite che invece in Italia mancano.

L’affare lo fai comprando a stralcio un immobile in Italia

A differenza della Grecia, in Italia è ancora possibile fare ottimi investimenti immobiliari ed è nel nostro Paese che ti conviene investire.

Infatti, il mercato degli immobili pignorati è in netta crescita e sono in crescita anche le richieste di aiuto da parte di tantissimi esecutati che vogliono saldare velocemente i loro debiti, mettendo in vendita le proprie case pignorate.

Sono case di ottima qualità, ma acquistabili a un prezzo ridotto rispetto a quello di mercato e comprarle per rivenderle significa fare un affare che pochi oggi sanno riconoscere.

Dal 14 al 17 settembre 2015 terrò personalmente un corso dedicato a chi vuole entrare nel mercato degli stralci immobiliari e parlerò proprio di qual è il metodo giusto per investire in case pignorate.

Sono convinto che la strada da seguire sia questa, perché l’Italia è piena di occasioni per investire nel “mattone”. Bisogna solo saperle riconoscere e non farsele scappare.

Buona Vita.

Antonio Leone