Comunale a Napoli, de Magistris: Clemente candidata forte, ma siamo aperti al dialogo

67
In foto Alessandra Clemente

“La candidatura di Alessandra Clemente è uscita rafforzata dalla tenuta della maggioranza in Consiglio comunale. Quel tentativo di spallata è stato anche molto maldestramente, accompagnato dalla richiesta di portare al tavolo della politica la testa sanguinante di Alessandra Clemente. Ora la candidatura è più forte, ma non significa che è caratterizzata da tratti di arroganza politica”. Lo ha detto, intervenendo a margine di una riunione del Consiglio comunale, il sindaco Luigi de Magistris, evidenziando che la candidatura dell’attuale assessora è nata “per scoprire le carte a un tavolo del dialogo”. “Se attorno a un tavolo di confronto – ha sottolineato – si aprono prospettive che possono essere anche diverse, siamo in politica e uno ne discute. Però deve esserci un interesse politico a farlo. C’è chi giorni fa ha fatto di tutto per mandarti a casa con un silenzio assenso dei partiti romani. Oggi noi abbiamo la nostra candidatura ufficiale, non formalizzata perché non siamo ancora in campagna elettorale, ma lavoreremo per creare attorno ad Alessandra il massimo consenso possibile”. Per de Magistris, Pd e M5s sono i partiti “più in difficoltò a Napoli. Abbiamo Bassolino – ha ricordato l’ex Pm – che legittimamente sta avanzando nella sua campagna elettorale, abbiamo De Luca, che qualcuno non lo vede ma c’è, e pare ci sia anche Maresca. Quelli che non ci sono rischiano, se utilizzano le liturgie di sempre, di arrivare in primavera a proporre una candidatura che non avrà nessuna possibilità di unire. Se hanno la voglia di far diventare Napoli un laboratorio veramente diverso, noi siamo qui. Attendiamo proposte, suggestioni, ragionamenti. Per il resto, la nostra candidatura c’è, è forte e mi pare che anche al nostro interno, dove ci sono giustamente posizioni diverse e anche non entusiastiche nei confronti di quella iniziale candidatura, abbiamo trovato le ragioni della compattezza. Quindi, prepareremo le liste con le candidature per sostenere Alessandra Clemente”.