Comunali a Napoli, Maresca: Liste escluse, ricorsi depositati. Convinti di essere in regola, nei video la prova

19
in foto Catello Maresca

“Questa mattina abbiamo depositato i ricorsi per la riammissione delle liste e aspettiamo di andare a discuterli all’inizio della prossima settimana. Siamo convinti di essere in regola, ci sono dei filmati che lo testimoniano”. Così il candidato sindaco di Napoli, Catello Maresca, in merito all’esclusione delle due civiche di sua diretta ispirazione. “Sono sicuro che la giustizia prevarrà – aggiunge il magistrato in aspettativa – e resto fiducioso che la democrazia e il diritto dei cittadini di scegliere i candidati che li rappresenteranno in Consiglio comunale e alle Municipalità, avrà la meglio”.
Parlando con i giornalisti a margine della presentazione della lista ‘Noi con l’Italia – Rinascimento partenopeo’, Maresca sminuisce gli scontri interni al centrodestra e con le civiche che lo sostengono. “Se ci sono tensioni, io non me ne sono accorto – taglia corto – in tutte le famiglie ci sono discussioni, poi a Natale ci si ritrova tutti sotto l’albero. Io sono sereno, portiamo avanti la nostra battaglia di civiltà giuridica per le liste, che è anche una battaglia di contenuti e di programmi per la città”. Allo stesso modo, Maresca getta acqua sul fuoco sulla polemica legata alla visita di Salvini, che domani sarà a Caserta, Benevento e Salerno (dove si vota per le Comunali), ma non a Napoli. “Non so ancora il programma di Salvini, quindi vedremo – dice – se Matteo sarà in città, sicuramente ci vedremo. Da parte mia c’è piena disponibilità a incontrarlo”.