Comunali, Bassolino rompe gli indugi su Facebook: Mi candido a Sindaco di Napoli

89
in foto Antonio Bassolino (Imagoeconomica)

“Mi candido a Sindaco di Napoli”. Rompe gli indugi sul suo profilo Facebook Antonio Bassolino, già primo cittadino del capoluogo partenopeo, che nel 2015 si candidò anche alle primarie del centrosinistra (quella volta l’annuncio arrivò con un tweet) per le elezioni amministrative della terza città di Napoli fissate l’anno dopo, avendo la peggio nello scontro con Valeria Valente (Pd). “Fare il Sindaco è stata l’esperienza più importante della mia vita – scrive oggi sul social – e sento il dovere di mettermi al servizio della città: con la passione di sempre e con la testa rivolta in avanti”. L’ex presidente della Regione scrive ancora: “Napoli prima di tutto, prima di ogni interesse di parte”. “Siamo dentro una crisi senza precedenti – conclude -. Si apre una fase nuova per il Paese e a Napoli serve una svolta, in primo luogo sul piano economico-sociale e civile. È difficile ma è possibile, con l’impegno di tutti: quando vogliamo e si crea il giusto clima di collaborazione sappiamo fare come e meglio di altri. È dunque fondamentale chiamare a raccolta le forze migliori e valorizzare le energie giovani: è nelle loro mani il nostro futuro”.