Comunali, Bassolino: Un errore escludere ex sindaci dalle Primarie

30

Leggo che si potrebbero fare delle nuove e singolari regole per vietare di candidarsi a chi è già stato sindaco. Francamente vedremo, sono voci. A me sembrerebbe sbagliato“. Così Antonio Bassolino in corsa per le primarie del centrosinistra. “Non si cambiano mai le regole in corso di gioco ma ben prima e a Napoli è stata già fissata la data del 7 di febbraio. E poi – dice a La Telefonata di Belpietro – io in generale penso che sono giuste le regole che tengono a includere e ad aumentare la partecipazione, non ad escludere“. Bassolino non si dice d’accordo neanche sulla ipotesi di elezioni a giugno: “Mi auguro che il Governo rifletta bene“. “Giugno ormai è un mese anche molto caldo, le scuole chiudono – spiega – penso che in un Paese nel quale la crisi di partecipazione è già molto grande, parlo al di fuori della crisi di partito, in cui il 60% dei cittadini non va a votare neppure nelle grandi città stiamo attenti a non dare un incentivo alla crescita dell’astensionismo che è già il più grande partito italiano“.