Comunali, Maresca: Hanno cercato di farci di tutto ma siamo più forti di prima. Andiamo a vincere

14
in foto Catello Maresca

“Andiamo a vincere, hanno cercato di farci di tutto, ce vonn accirere ma noi nun murimm” (ci vogliono uccidere ma non moriamo, ndr). Lo ha detto Catello Maresca, candidato per il centrodestra alla poltrona di sindaco di Napoli che ieri sera ha preso parte a un appuntamento elettorale nell’Edenlandia. “Siamo più forti di prima, – ha aggiunto l’ex pm – vogliamo assumerci la responsabilità di quello che faremo e di quello che altri non hanno fatto. Andiamo avanti. Sono sette giorni alle elezioni. Sette giorni di battaglia coi quali possiamo cambiare le sorti della nostra città e del nostro futuro”. A sostenere Maresca e il progetto “Noi con l’Italia/Adc – Rinascimento Partenopeo”, lista che vede insieme l’associazione Rinascimento Partenopeo fondata dall’avvocato Guarino, il movimento di Maurizio Lupi e la formazione di Francesco Pionati, è stato anche il parlamentare di Forza Italia Paolo Russo: “Voglio testimoniare vicinanza a questa lista che è un progetto civico di cambiamento. E’ possibile cambiare la città. Si deve cambiare la città. Trent’anni di sinistra hanno ridotto la città così com’è. Catello è sulla giostra del cambiamento. Con lui possiamo guardare al futuro che può essere roseo, alternativo. Il Sud non deve essere più l’ultimo vagone trainato dal Nord, ma deve essere il vagone trainante. Per fare questo occorrono sindaci energici e Catello è un’opportunità straordinaria per cambiare la città”, ha concluso Russo.