Comunali, Solombrino: Da Manfredi e Maresca meno passerelle, più chiarezza sul rischio flop per il PNRR

58

“Manfredi, Maresca e compagni ci risparmino qualche passerella, scattino meno selfie con i ministri e affini, e spieghino piuttosto ai napoletani cosa ne pensano del grido d’allarme del presidente Svimez Adriano Giannola allorché asserisce che col Pnrr al Sud ci indebiteremo per non avere risultati”.

Lo afferma la candidata sindaco di Napoli del Movimento 24 Agosto – Equità Territoriale, Rossella Solombrino.

“Premessa una distribuzione delle risorse fortemente penalizzante per il Sud – spiega l’esponente del movimento di Pino Aprile – mancano infatti all’appello la ricognizione del deficit ed il coordinamento coi livelli politico-istituzionali ordinari. In queste condizioni rischiamo effettivamente di indebitarci per mantenere in piedi la questione meridionale, gli intollerabili livelli di disoccupazione e povertà, la fuga di braccia e cervelli”.

“Il fatto poi che ancora oggi non siano stati individuati concretamente i deficit infrastrutturali e nei servizi – aggiunge Solombrino – impedirà di fatto il raggiungimento degli obiettivi di riduzione del Gap”.

“Dopo aver denunciato per primi la politica predatoria del governo nei confronti di Napoli e del Sud, vogliamo ricordare a questi signori che quelli del Pnrr sono fondi destinati a ridurre il divario tra territori e che, in queste condizioni, con questi uomini alla guida della città, il rischio di un fallimento assoluto è purtroppo dietro l’angolo”.