Comune di Napoli, torna Giugno Giovani: diretta online su Facebook

37

Torna la rassegna dell’assessorato ai Giovani del Comune di Napoli Giugno Giovani. Giunta alla sua settima edizione, la rassegna promuove eventi, iniziative e momenti di approfondimento fatti dai giovani per i giovani della città. Lo slogan di quest’anno è “d’istanti insieme”. Tutti gli eventi saranno fruibili online dalla pagina Facebook dell’assessorato. Quest’anno in streaming ci saranno tre eventi musicali proposti dall’associazione Zenith e costruiti dai giovani partecipanti del laboratorio per la realizzazione di eventi, tenuto nel corso degli ultimi mesi nell’ambito del progetto Na.Gio.Ja._Costruiamo Opportunità e due eventi musicali che si svolgeranno nell’ultima settimana del mese a cura di Ufficio Kappa, dipartimento di Scienza sociali della Federico II e Città della Scienza nell’ambito del percorso di formazione CreativeLab Napoli Protagonisti di questi ultimi due appuntamenti saranno Maurizio Capone in un workshop sul riciclo creativo e alcuni brani live e un concerto in streaming del gruppo musicale La Maschera. Sempre nell’ambito del percorso di formazione CreativeLab Napolici saranno due eventi di presentazione di due produzioni napoletane a cura di Mad entertainment. Il regista Alessandro Rak presenterà in diretta streaming la sua opera prima ‘L’Arte della Felicità’, lungometraggio in animazione del 2014, prodotto da Mad Entertainment in collaborazione con Rai Cinema mentre i registi Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone si collegheranno in diretta streaming per presentare il lungometraggio in animazione ‘Gatta Cenerentola’. Nell’arco del mese, poi, sui canali social dell’assessorato ai Giovani sarà proposta la rubrica ‘Il Mondo di Domani’ che propone spunti di riflessione di protagonisti del mondo giovanile napoletano su quello che sarà il mondo di domani e su come vorremmo che fosse. “Giugno Giovani – spiega l’assessora ai Giovani Alessandra Clemente – è una rassegna ideata e voluta per mettere le ragazze e i ragazzi al centro dell’agenda politica, culturale e civile della città, al fine di valorizzare i giovani napoletani in quanto risorsa più importante per il nostro territorio”.