Comune, sicurezza in edilizia: firmato il protocollo con i sindacati

28
in foto Luigi de Magistris, sindaco di Napoli

Il Sindaco di Napoli ha sottoscritto con le Confederazioni Cgil, Cisl e Uil di Napoli, e le rispettive categorie del settore edile, un Protocollo per perseguire in maniera più efficace i comuni obiettivi della sicurezza sui luoghi di lavoro, il contrasto al lavoro irregolare e la massima trasparenza nella realizzazione delle opere rientranti nel cosiddetto ‘Patto per lo sviluppo della Città Metropolitana di Napoli’. “Si è scelto di avviare una sperimentazione dell’importante accordo proprio sugli interventi finanziati nell’ambito del Patto per Napoli perché esso rappresenta, per la valenza strategica delle infrastrutture da realizzare ed il loro valore economico – si legge in una nota -, un’occasione di rigenerazione urbana irripetibile per Napoli ed un volano fondamentale per lo sviluppo economico del nostro territorio che prevede investimenti per 630 milioni di euro, suddivisi in circa 300 cantieri che saranno aperti nei prossimi mesi. Il Protocollo si propone di incentivare, in aggiunta alle norme nazionali, tutte quelle azioni tese a contrastare il rischio di illegalità e infiltrazioni malavitose nel sistema degli appalti, a rafforzare ed incentivare l’assunzione di manodopera da imprese sane che garantiscono un lavoro di qualità anche attraverso un’adeguata formazione professionale certificata”.