Comunità di Sant’Egidio, via alla raccolta fondi per i pranzi di Natale

39

“A Natale, aggiungi un posto a tavola”: è lo slogan – mutuato dalla commedia musicale di successo – con il quale la Comunità di Sant’Egidio promuove l’iniziativa dei Pranzi di Natale per i poveri e i senzatetto che a Roma, per una tradizione che risale al 1982, si svolgono nella basilica di Santa Maria in Trastevere. Si può contribuire con un sms o una chiamata da rete fissa al numero 45568 fino al 25 dicembre. “Sarà anche quest’anno un modo per essere vicini a chi è in difficoltà, nel giorno in cui tutti cercano una famiglia con cui fare festa – osserva Marco Impagliazzo presidente della S.Egidio, presentando la guida per i poveri e i senzatetto su dove mangiare, dormire e lavarsi a Roma – ma anche un forte messaggio di solidarietà rivolto all’Italia intera, affinché le nostre città siano più umane e vivibili per tutti, a partire da chi ha più bisogno, considerando che oggi nel nostro Paese vivono 4,7 milioni di persone in povertà assoluta”. Oltre a Roma, l’iniziativa coinvolgerà altre città fra cui Milano, Torino, Novara, Genova, Padova, Trieste, Parma, Firenze, Napoli, Bari, Cosenza, Reggio Calabria, Palermo, Messina, Catania. Nonché altri centri in Europa, Africa, Asia e America Latina.