Condono, in Commissione alla Camera primo ok al testo

58

Si sono concluse oggi le votazioni in Commissione Giustizia alla Camera sulla Pdl 1994 approvata al Senato con primo firmatario Falanga di Ala. Si tratta della proposta di legge che mirava indirettamente a frenare le demolizioni dei manufatti abusivi ponendo un criterio di priorità alla magistratura in fase di repressione. Il tema è particolarmente sentito in Campania dove, secondo le opposizioni, a causa della Legge Bassolino/Di Lello non fu possibile applicare la sanatoria prevista dal Condono col Governo Berlusconi del 2003. Con l’approvazione oggi dell’emendamento Pd firmato da Verini-Braga-Ermini-Di Lello-Tartaglione si concede di fatto mano libera alle Procure sull’ordine degli abbattimenti, limitandosi a suggerire criteri comunque derogabili. Ritirato per essere riformulato e riproposto in aula un altro emendamento dell’ex assessore regionale all’Urbanistica Di Lello che prevedeva l’acquisizione al patrimonio comunale con destinazione alloggi popolari gli immobili abusivi. La conferenza dei capigruppo ha calendarizzato la discussione in aula della proposta a partire dal prossimo 16 maggio.